Ai Barnabiti, alle Angeliche, ai Laici di San Paolo, ai nostri Amici e Collaboratori, offriamo questo libro, che contiene gli scritti del nostro Fondatore, Sant'Antonio M. Zaccaria.

Sono pubblicati in un solo volume le Lettere, i Sermoni e le Costituzioni, nel testo della "Collana di Spiritualità Barnabitica", realizzata a Bologna negli anni anni 1952- 1954 da due esperti e appassionati Barnabiti, i Padri Giuseppe Cagni e Franco Ghilardotti.

Non si tratta di una nuova edizione, frutto di ricerche storiche in senso critico.

E' la rappresentazione di un testo che lungo più di di quarant'anni ha confermato la sua validità, che ha nutrito spiritualmente Figli e Discepoli di S. Antonio Maria.

Dobbiamo questa ripubblicazione in veste nuova ai Padri Assistenti Enrico Sironi e Franco Monti, coadiuvati da qualche Studente Barnabita e da alcuni Laici di S. Paolo.

Li ringraziamo sentitamente, perché da vari anni si aveva sete di questi scritti, che nell'edizione bolognese citata e in quella curata da dal P.V. Colciago (Gli Scritti, Roma 1975) erano diventati ormai introvabili.

L'opera che ora viene pubblicata non ha pretese scientifiche, pur essendo degna di stima anche agli occhi dei critici…

Essa ha uno scopo spirituale, è la fonte principale del messaggio carismatico di S. Antonio Maria, è il codice vivo della nostra tradizione paolino-zaccariana, è il sicuro riferimento per i "tre Collegi" (Barnabiti, Angeliche, Laici di S. Paolo) che intendono vivere e diffondere l'eredità spirituale del nostro Santo.

Il volume che viene posto nelle vostre mani è appunto destinato alla lettura e alla meditazione personale, agli incontri di gruppo, all'animazione spirituale ed apostolica.

Perciò viene pubblicato in questa veste, senza perdere di dignità e di valore.

Auguro a me e a ogni seguace di S. Antonio Maria, a tutti coloro che Egli designava come "Famiglia di Paolo Santo", di gustare e di vivere queste pagine, di frequentarle e di percorrerle instancabilmente, di coglierne e di manifestarne nella vita il fuoco e la forza inesauribili.

Solo così non saremo figli di S. Antonio M. Zaccaria per un legame anagrafico, ma per una sostanziale identità che vada crescendo giorno dopo giorno.


Roma – 5 luglio 1996 festa di S. Antonio M. Zaccaria

P. LUIGI M. VILLA

Sup. Gen. dei Barnabiti


IL Fondatore
La Storia

I Sermoni

Le Lettere


Le Costituzioni

I Detti